Menu Chiudi

Progetto “La Creche” in memoria di Fernanda

Progetto “La Creche” in memoria di Fernanda

Ci sono giorni nei quali i ricordi affollano il cuore e lo riempiono di emozioni contrastanti: dolore, gioia, gratitudine, tenerezza, paura, bellezza…
Oggi è uno di quei giorni, Fernanda.

Nessuno ti ha dimenticato e sei presente nei nostri silenzi più che nelle nostre parole. Tuttavia sentiamo che è giunto il momento di parlare, e soprattutto di dirti che ti sentiamo vicina a noi, perché l’amore non muore mai, solo si trasforma.

Per questo desideriamo continuare ciò che tu hai insegnato a noi quando, con Luigi hai dato la vita a quattro figli meravigliosi, quando hai accolto, con i tuoi, i bimbi di Chernobyl, quando hai mostrato attenzione ai ragazzi della parrocchia magari preparando lauti pranzetti, facendoti prossima ai tuoi nipoti, ai nostri figli, a tutti gli alunni di Luigi, agli amici che sempre hanno riempito la vostra casa, ai bimbi “primavera” della scuola S. Teresa di Cascina, la tua scuola.

Ora che finalmente siamo capaci di parlare vogliamo dare vita alla tua vita sostenendo un progetto permanente per i piccoli de “La Creche di Betlemme” dove ti ricordiamo commossa e bellissima.

Per chi vuole aderire può farlo con una quota libera annuale, abbiamo già raccolto i nominativi delle persone che in questo periodo hanno dato la loro adesione e siamo a disposizione per accoglierne altri.

Sarà possibile donare tramite bonifico all’IBAN IT 96 K 03599 01899 052328508639, specificando come causale “PROGETTO LA CRECHE – NOME COGNOME”.

La nostra associazione raccoglierà le donazioni e le devolverà direttamente all’orfanotrofio La Creche. Il bonifico sarà fatto il 15 aprile di ogni anno, in memoria di Fernanda, e raccoglierà tutte le donazioni arrivate nell’anno precedente.

Vi informeremo sul progetto e sulla sua evoluzione.

1 pensiero su “Progetto “La Creche” in memoria di Fernanda

  1. Antonella

    La cosa più bella che possiamo fare per te è aiutare i piccoli che tu amavi tanto…… Sei sempre con me…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *